Dal mi parleva levava per u coru ATTB

Description

Arrangamentu d'un madrigal da Michele Pesenti (cunnisciutu ancu Micha Pesentus, Michael Pesentus è altri versioni di u nome). Era un sacerdote in Italia (possibbilmente Verona o Ferrara) è vivu da circa 1470 à 1521. A canzone "Dal lecto me levava" pare esse stata una di e prime di u so generu per signalà u passaghju da u frotole tradiziunale (chì avia principalmente un muvimentu omofonico, è spessu avia una sola voce cù strumenti) in madrigal più famile. stile, induve tutte e linee sò state cantate è induve u muvimentu era più contrapuntale.
U mo capitu di u madrigal originale hè chì u sacerdote hà cunsideratu chì s'arrivele per un altru ghjornu dedicatu à u Signore, ma a grua, un tippu di messageria santu, possibbilmente ancu San Michele (chì hè di solitu chjamatu l'ambasciadore di u Signore), li dici chì ùn hè ancu ora di svegliati. . .

E parolle di u madrigal originale sò e seguenti:

Dal leghje mi levava per serve il Signore
Alhor quando arrivava u grua di u so servitore
Gru gru gu gentil ambasciador
Che disse non leve, torna un dormir.

Eru venutu solu da u mo lettu per serve à u Signore
Quandu u so servitore a gru, u so amabilissimu ambaxxatore, hè ghjuntu
è m'hà dettu "Ùn levighjàvi, torna à dorme"

Altri punti riguardu à i gru, chì ponu forse riguardanti stu simbolisimu:
Certi scrittori mediavaliali raportanu u cumpurtamentu di e grue chì facenu turnà à fighjà l'attrachju mentre l'altri dorme. Per guardà a vigilanza, a grua di vigilante mette una petra in u so grifone; questu impedisce di sfruttarà, perchè, grazia à a petra, ùn pò micca mantene l'equilibriu perfettu chì avissi bisognu di u sonnu:

Video: